Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

PORTELLA DELLA GINESTRA

Immagine
Undici morti (fra cui due bambini), una sessantina di feriti, tutti gli altri intervenuti erano terrorizzati e si sono sentiti a posteriori sopravvissuti, un commando di fuoco ha iniziato a sparare ad altezza d’uomo su persone disarmate che erano li a festeggiare la festa dei lavoratori e ad auspicare che qualche fazzoletto delle vaste terre latifondiste di proprietà di persone che se ne fregavano di metterle a frutto, di coltivarle, ma che ambivano a possederle, perché credevano ancora che sul possesso della terra si basava il loro potere. Sono stati Giuliano e la sua banda? Possibile … ma chi erano i mandanti di questa bieca esecuzione? Volete ridere? Il Presidente del Senato Aldo Grasso auspica, settant’anni dopo la strage, che lo Stato cessi di mettere il suo segreto sulla strage … forse voi ne sarete entusiasti, direte “finalmente” … ma a me questa notizia provoca solo il voltastomaco, fa proprio schifo, chissenefrega se tu settant’anni dopo mi metti in mano gli esecutori, magari (…

LIBERAZIONE

Immagine
Il 25 aprile è festa di liberazione, liberazione dal nazi-fascismo, potete assistere alle celebrazioni e alle parate che le autorità civili e militari faranno in tutte la città d’Italia, potrete andare in collina a mangiare polenta funghi e salsiccia, o al mare ad attorcigliare intorno ad una forchetta degli spaghetti allo scoglio, potete organizzare qualche grigliata fra amici, potete far volare aquiloni insieme ai vostri figli o potete starvene a casa leggendo un buon libro e ascoltando della buona musica, come molto probabilmente farò io. Ma non perdete di vista l’importanza di un giorno come questo, non smettete di interrogarvi su ciò che ha significato e significa ancora la data del 25 aprile del 1945, non dimenticate i morti, l’orrore, le macerie e la fatica di ripartire a costruire dal proprio profondo dolore. Il fascismo è asservirsi ad un’idea, ad una persona, è mettersi sotto padrone, cercare qualcuno che decida per me ed evitare ogni responsabilità; fascismo è massificazione,…

UN FIORE IN BOCCA

Immagine
"Prendi senza illusioni, lascia senza difficoltà".  (Marco Aurelio, Pensieri; VIII, 33).







"Amo la mia libertà, per questo lascio le cose che amo libere. Se tornano ,è perché le ho conquistate. Se non lo fanno, è perché non le ho mai possedute" (John Lennon).







“Ci credi, non mi era mai capitato con nessuno, con nessuna donna, di provare tanto odio come nel momento in cui guardavo lei, ecco, te lo giuro: io per tre, cinque se