Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

SENZA MEMORIA E SENZA DESIDERIO 6

Immagine
“A’ sera quanno ‘o sole se nne trase e dà ‘a cunzegna ‘a luna p’’a nuttata lle dice dinto ‘a recchia: “I’ vaco ‘a casa: t’arraccumanno tutt’’e nnammurate”. (Totò).







Quando ti trovi nel profondo sud dell’Italia non puoi dare nulla per scontato, operazioni altrove semplici come fare benzina, chiedere un’informazione o prelevare denaro contante con un bancomat non sono affatto agevoli; mi aggiravo, come Leopardi, d’in su la vetta della torre antica, quella dell’orologio nella piazza principale del mio paese d’origine in Sicilia, un posto le cui coordinate geografiche sono più a sud di Tunisi, per cui un tunisino mi può dare del terrone senza che io possa replicare, in cerca di un bancomat funzionante. Era già il terzo che provavo inutilmente, “potremmo vivere di turismo” dicono qui i politici, “potremmo vivere di turismo” assentono tutti gli altri, ma se un turista non può nemmeno prelevare i soldi da spendere dovrai accontentarti di vivere di funghi di carrubo, perché il turista andrà a spende…